8 Novembre 2014 MANIFESTAZIONE INTERPROVINCIALE ALLA BASE DI GHEDI

L’aumento delle spese militari e le azioni di guerra come soluzione alle difficoltà economiche sono sempre più praticate.
A 100 anni dall’inizio della 1° guerra mondiale, la spinta verso uno scontro generalizzato diventa di nuovo attuale. Oggi di nuovo anche l’Europa e l’Italia stanno facendo enormi spese militari; stanno intervenendo militarmente in molte parti del mondo per il controllo e la spartizione delle risorse mondiali e il controllo geostrategico, come in Afghanistan, Medio oriente, Ucraina ecc. La retorica nazionalista è una truffa dietro cui si nascondono gli interessi e i loschi traffici degli speculatori.
Per noi la crisi economica va affrontata esattamente al contrario: tagliando tutte le spese di guerra e usando quelle risorse per un grande intervento pubblico per riqualificare e sviluppare servizi, scuole, sanità, attività produttive ecosostenibili, bonificare i disastri ambientali creati dal profitto privato…
A Ghedi vi è la principale base di attacco dell’aviazione italiana. E’ una base atomica pericolosa e costosissima. Da Ghedi sono partite e partono tutte le azioni di guerra dell’aviazione italiana. A Ghedi saranno dislocati i nuovi e costosissimi cacciabombardieri atomici F35.
Per cui noi chiediamo:
LA CHIUSURA DELLA BASE DI GHEDI
IL RITIRO DELL’ESERCITO ITALIANO DA TUTTI GLI SCENARI DI GUERRA DICHIARATA E CAMUFFATA
AZZERAMENTO DELLE SPESE MILITARI A PARTIRE DAGLI F35
L’USCITA DELL’ITALIA DA TUTTE LE ALLEANZE DI GUERRA A PARTIRE DALLA NATO

8 Novembre 2014
MANIFESTAZIONE INTERPROVINCIALE ALLA BASE DI GHEDI
CONCENTRAMENTO ORE 14,30 P.ZZA ROMA – GHEDI – (BS)
Al termine convegno in sala consiliare con rinfresco.

Primi proponenti: Comitato bresciano “Altra Europa con Tsipras”, Partito della Rifondazione Comunista, Sinistra Ecologia & Libertà Lombardia, Sinistra Anticapitalista, Centro Sociale 28 Maggio, Donne nella Crisi Brescia, Linea Indipendente lista bene Comune Calcinato, Linea Rossa della Bassa Bresciana, Pianeta Viola, Rifiuti Zero Brescia, Sinistra per Gussago, Tavolo della pace Val Brembana, Comitato NO F35, Partito Comunista dei Lavoratori

Per adesioni contattare i primi firmatari

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...